News

PRIME, le arti marziali inclusive: il sito web è online con la Guida per i Coach

Ne abbiamo parlato altre volte, ma è bene ricordarlo. PRIME – Participation, Recreation and Inclusion through Martial Arts Education è una progetto co-finanziato dal Programma dell’Unione europea ERASMUS+ per sviluppare un modello formativo di alta qualità a supporto della promozione, in Europa, di una sana partecipazione delle persone disabili alle arti marziali.

Il modello PRIME è il primo nel suo genere e si inserisce nel contesto del Quadro europeo delle qualifiche (EQF) e degli altri standard internazionali di merito, quali lo International Sport Coaching Framework.

Noi della WKSI – Wadokai Karatedo Shingitai Italia, branch ufficiale della JKF Wadokai nonché associazione sportiva iscritta al registro del CONI, affiliata all’Ente di Promozione Sportiva CSEN e inserita nel Registro Nazionale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali
in qualità di Associazione di Promozione Sociale, siamo l’unico partner
italiano di PRIME
, fornendo, grazie alla nostra esperienza sul campo (vedi il progetto Abili al Karate), un contributo decisivo alla redazione delle linee guida rivolte a tutti i coach delle discipline marziali.

I contenuti del sito web PRIME, il cui indirizzo è: https://www.martialarts-prime.com, sono disponibili in quattro lingue: Inglese, Francese, Tedesco e Italiano.

Consigliamo caldamente a tutti gli allenatori, gli istruttori e i maestri di karate, judo, aikido, jujutsu, kung-fu e , in generale, a tutti gli istruttori di discipline marziali e sport da combattimento, di consultare e scaricare (in formato Pdf) la Guida per i Coach. Uno strumento che può essere davvero utile, e talvolta risolutivo, per chiunque abbia o desideri accogliere praticanti portatori di disabilità nei propri corsi.

Riccardo RitaPRIME, le arti marziali inclusive: il sito web è online con la Guida per i Coach
Continua a leggere / Read more

Coaching inclusivo per le arti marziali: l’atto finale del Progetto PRIME

Si è tenuto a Tralee (Irlanda) il 3 dicembre 2018 l’evento finale del Progetto europeo PRIME (Participation, Recreation and Inclusion through Martial Arts Education) che vede la WKSI come partner e la ICSSPE come lead partner. L’obiettivo generale del progetto è quello di sviluppare un quadro di insegnamento specifico che, in Europa, faciliti la partecipazione delle persone con disabilità alle arti marziali.

L’evento finale ha rappresentato un’occasione per i partner di progetto, i relatori e gli ospiti – tutti appartenenti al mondo del coaching – di discutere e condividere opinioni e idee sullo stato dell’arte del coaching inclusivo per le arti marziali in Europa, nonché sul ruolo centrale svolto da questo modello formativo adattato per i coach e le associazioni sportive inclusive.

Il modello formativo e il sito web di PRIME saranno disponibili a partire da gennaio 2019. In particolare il sito web, che resterà on-line per i prossimi 5 anni, rappresenterà un “incubatore in continuo aggiornamento” per un’ampia gamma di informazioni e risorse che riguardano le arti marziali inclusive.

Il modello formativo sviluppato dal progetto PRIME è destinato a essere il primo del suo genere in Europa ed è di estrema importanza per i coach e le associazioni sportive inclusive e per quelle che intendano diventarlo. Con un’ampia gamma di informazioni – dai principi di base del coaching allo scenario politico in tema di inclusione attraverso lo sport e l’uguaglianza di genere, una panoramica delle principali disabilità, fino a consigli molto pratici sull’insegnamento delle arti marziali alle persone disabili – il documento si inserisce in un contesto dove ancora oggi manca una metodologia condivisa. Le informazioni generali che vengono fornite possono servire da orientamento per i coach che si occupano di insegnare a persone con diverse abilità, e noi abbiamo il dovere di divulgarlo il più possibile attraverso le nostre reti.

Il modello è disponibile in quattro lingue – inglese, tedesco, italiano e francese – e questo consentirà di raggiungere un ampio pubblico in grado di mettere in pratica il contenuto nei vari contesti. La WKSI contribuirà sicuramente a divulgare il materiale PRIME, nella speranza che sempre più coach e associazioni sportive si impegnino per l’inclusione.

Riccardo RitaCoaching inclusivo per le arti marziali: l’atto finale del Progetto PRIME
Continua a leggere / Read more

PRIME: manca poco all’evento finale… Stay tuned!

Lunedì 3 dicembre 2018, a Tralee, in Irlanda, si svolgerà l’evento finale del progetto europeo PRIME (Participation, Recreation and Inclusion through Martial Arts Education), l’iniziativa di cui WKSI è partner e che vede la ICSSPE come capofila. L’argomento chiave del progetto, e quindi dell’evento conclusivo, verte sull’inclusione nella pratica delle arti marziali delle persone di qualsiasi livello di abilità…

Riccardo RitaPRIME: manca poco all’evento finale… Stay tuned!
Continua a leggere / Read more

PRIME: Arti marziali e persone con disabilità. Workshop a Edimburgo

Si è tenuto a Edimburgo il 4 e il 5 giugno 2018 l’ultimo workshop previsto dal Progetto europeo PRIME (Participation, Recreation and Inclusion through Martial Arts Education). La WKSI è un partner PRIME, mentre…

Riccardo RitaPRIME: Arti marziali e persone con disabilità. Workshop a Edimburgo
Continua a leggere / Read more

Verso la meta. Il modello PRIME per l’insegnamento delle arti marziali per le persone disabili

Dal 22 al 23 marzo 2018 il Progetto europeo PRIME (Participation, Recreation and Inclusion through Martial Arts Education) è stato ospite della WKSI a Roma, scelta come sede del 4°…

Riccardo RitaVerso la meta. Il modello PRIME per l’insegnamento delle arti marziali per le persone disabili
Continua a leggere / Read more